Prof. Francesco INCHINGOLO

 
CURRICULUM

  Vitae
  Insegnamenti
  Ricerca
  Relatore
  Master
  Convegni e Congressi
  Politico
  Archivio fotografico
 

 
ATTIVITA'

  Assistenziali
  Chirurgica
  Sociali e Cultuali
  Associativa
  Peritale
  Giornalistica
 

 
PUBBLICAZIONI

  Riviste
  Libri
  Stampa ed online
 

 
RICERCA ARTICOLO

 

 

PUBBLICAZIONI DEL
PROF. F. INCHINGOLO SU

 

 

IN COLLABORAZIONE
CON


Dall'8/11/2012 rinuncia al ruolo di Primario della Casa di Cura Calabrodental

 

 
AMMINISTRA

Username:
Password:

 

 
ARGOMENTI CHE POSSONO INTERESSARTI

trattamento con dermapen tre e fattori di crescita

rilassamento ed invecchiamento cutaneo

rughe e linee sottili

de collete

rughe del labbro superiore codice a barre

ringiovanimento della pelle

cicatrici post acneiche

cicatrici

smagliature

pori dilatati

mani

alopecia con trattamento topico con prp e cgf

implantologia

protesi dentaria

conservativa

chirurgia maxillo facciale

chirurgia orale

impianti

fixture

ortodonzia

parodontologia

pedodonzia

endodonzia

cisti

granulomi

rigenerazione ossea

rigenerazione guidata

sinus lift

rialzo seno mascellare

atrofia ossea

apicectomia

lembi

periodontite

piorrea

malattia parodontale

mobilita' dentaria

chirurgia ortognatica

terza classe

pulpite

dolore

estetica

medicina estetica

ringiovanimento

cellulite

adiposita' localizzate

dimagrimento

carbossi terapia

elettroporatore

elettroporazione

 

» News »Cineca 2010 »Il rialzo del seno mascellare e riabilitazione protesica


Il rialzo del seno mascellare e riabilitazione protesica

Il rialzo del seno mascellare è una tecnica chirurgica che ha lo scopo di consentire l’introduzione di impianti endossei nel pavimento del seno mascellare anche nei casi in cui il seno sia aumentato di volume a spese del rimanente osso alveolare si da impedire l’implantologia endossea, mediante l’introduzione e lo zeppamento al di sotto della membrane di Schneider di materiale osteoinduttivo.

Si tratta di uria tecnica chirurgica di "Sinus lift" che permette di sollevare il pavimento del seuo mascellare consentendo l’introduzione di impianti endossei nel pavimento del seno mascellare, opportunamente stimolato a produrre tessuto di tipo osseo anche in quei casi in cui l’atrofia dell’osso mascellare impedisce l’implantologia endossea e costringe a quella iuxta ossea.

Questo tipo di intervento richiede cautela, reiterati controlli clinici e, soprattutto, intervalli di rigenerazione ossea abbastanza ampi, ma consente l’introduzione di impianti sufficientemente lunghi, adatti a sopportare il carico protesico negli anni‘3·"·2’·2°. L’indicazione al rialzo del pavimento del seNo mascellare e data in linea generale dall’edentulismo distale superiore da 4 a 8 per l’eccessiva pneumatizzazione del seno mascellare a spese del rimanente osso alveolare.

Questa nuova realtà anatomica si realizza quando, perduti i denti e mancando sull’alveolo il carico masticatorio, si verificano da un lato l’atrofia del processo alveolare, dall’altro la prevalenza del carico masticatorio sulla parete sinusale col risultato di avere un ingrandimento e la superficializzazione del seno mascellare.

La tecnica di "Sinus lift” permette l’incremento della dimensione verticale posteriore mediante il sollevamento del pavimento del seno mascellare con l’innesto al di sotto della membrana Schneideriana di tessuto osseo autologo e materiale osteogenetico.

I seni mascellari, come altri seni paranasali, svolgono una doppia funzione:
— una e quella di aiutare a iiltrare ed umidiiicare 1’aria inspirata che a sua volta esercita una certa pressione sulle pareti sinusali;
— 1’altra é quella di fungere da cassa di risonanza durante la fonazione.

Queste funzioni non sono né iidotte né abolite da un intervento che sollevi il pavirnento del seno di 1o-15 mm. Materiale e metodi In questo lavoro abbiamo utilizzato la tecnica del rialzo del seno mascellare per via vestibolare (introdotta da Tatum)2°, ma esiste anche la possibilità di un accesso crestale, metodica chirurgica, questa, che prevede in genere la preparazione parziale di un alveolo, la frattura e il sollevamento del pavimento osteomucoso del seno rnascellare e, quindi, l’applicazione del1’impianto, pre- via introduzione dell’osso recuperato in sede di prepara- zione del sito chirurgico, mescolato o meno ai materiali osteoinduttivi“‘·’·2'. I materiali osteoinduttivi che vengo- no utilizzati di proposito in queste tecniche di "Sinus lift” sono diversi:
— idrossiapatite
— osso bovino liofilizzato
— osso autologo
— osso umano liofilizzato, integrati dall’impiego di membrane semipermeabili e riassorbibili e non riassorbibili.

Dalla letteratura si è visto che, data la sovrapponibilità e la ripetitività dei quadri istologici osservati, la presenza della membrana semipermeabile all’ester11o della breccia vestibolare praticata, sembra condizionare in senso decisamente positivo la maturazione del nuovo osso nei casi di grande rialzo del seno, contribuendo ad un più rapido e più completo 1iassorbimento del materiale da riempimento. Ed e solo nei casi trattati con le membrane, dove tale materiale appare in intimo contatto con la neoapposizione ossea del paziente e che si e conservata la progressiva maturazione del tessuto osseo in senso lamellare, importante per poter svolgere appieno il ruolo di sostegno per gli impianti endossei in titanic.

 

L'ARTICOLO CONTINUA, SCOPRILO NELLA VERSIONE INTEGRALE PUBBLICATO SU QUINTESSENZA, CLICCA QUI SOTTO.

>> L'ARTICOLO INTEGRALE<<

A cura di: redazione

I commenti degli utenti

Non ci sono commenti per la seguente news!


Prof.ssa Gianna DIPALMA

 
CURRICULUM

  Vitae
  Relatore
  Master
  Convegni e Congressi
 

 
ATTIVITA'

  Assistenziali
  Chirurgica
  Sociali e Cultuali
  Associativa
  Peritale
  Giornalistica
  Didattica
  Ricerca
 

 
PUBBLICAZIONI

  Riviste
  Libri
  Congressi
  Premi

ALTRE PUBBLICAZIONI SU

 

 
ALESSIO INCHINGOLO

  Curriculum Vitae
  Ricerca
  Pubblicazioni
  Master
  Convegnie e Congressi

ALTRE PUBBLICAZIONI SU

 

 

Rassegna stampa

 

 
Lo studio sui social
 

Home | Utenza speciale | Laser in Odontoiatria | Protesi all'avanguardia e Ortodonzia invisibile | Progetti di ricerca | Articoli | Note legali

..:: © 2008 Studio Dentistico Prof. Francesco Inchingolo ::..Realizzazione Michele Graziano
Via Melo da Bari, 199 - 70121 BARI - tel./fax 080.5283241 - Email:
info@francescoinchingolo.it - P.IVA 03893850721